Condividi
News

Niko Sinisgalli presenterà il suo “Don Mario” al mercato di Campagna Amica

di Redazione | 16 Aprile 2021
Niko Sinisgalli presenterà il suo “Don Mario” al mercato di Campagna Amica

Sarà lo chef Niko Sinisgalli, Ambasciatore della cultura enogastronomica della Basilicata e Matera 2019, il protagonista sabato mattina alle ore 12.00 a Matera nel mercato di Campagna Amica di Coldiretti. Per l’occasione presenterà il suo ‘Don Mario’, una pasta fresca accompagnata da un sugo semplice e speciale al pomodoro dalla ricetta segreta, preparato con ingredienti della filiera di “Io sono lucano”, il marchio di Coldiretti, gestito dalla cooperativa “La nuova aurora”. “Tutti conosciamo questo magico piatto delizioso dal profumo tradizionale e dal sapore del futuro – evidenzia Coldiretti Basilicata – gustoso, profumato, soffice, amato da tutto il mondo e pronto per essere esportato in migliaia e migliaia di quantità all’estero in formato famiglia al dettaglio ed in preparazione anche per il mercato Horeca”.
Il noto chef originario proprio di Matera, infatti, sta lavorando ad una joint venture con ‘La Nuova Aurora’, cooperativa promossa dalla Coldiretti Basilicata, per portare il piatto in tutto il mondo, attraverso una confezione famiglia pronta per 5 persone. Basterà cuocere la pasta, aggiungere gli ingredienti e degustarla. La salsa è già pronta e tutto il pacco è realizzato con i prodotti degli agricoltori di Campagna Amica.  “In un momento in cui l’Horeca sta sperimentando nuovi fenomeni come il food delivery e l’asporto,  lo Chef Sinisgalli e Maria Rosito, manager nel settore agroalimentare  approfittano di questo momento di confinamento per far crescere i rapporti con l’estero che li lega alla vendita del loro prodotto d’eccellenza, il ‘Don Mario’. Un piatto che unisce il sapore del futuro al gusto del passato. “Il punto di forza di questa golosità è che la salsa insieme con gli altri ingredienti – aggiunge Coldiretti Basilicata – vengono prodotti totalmente con materie prime di qualità ed una fondamentale attenzione all’ambiente. Per le materie prime, infatti, non vengono utilizzati pesticidi e la confezione è totalmente plastic free. Un piatto portavoce del verbo green”. Una linea pensata appositamente per i professionisti della ristorazione, e della gastronomia per offrire loro la massima qualità che si possa trovare nel mercato. “La riconversione è stata sempre la chiave di volta per non interrompere il ciclo industriale nella storia dell’economia mondiale –  aggiunge Maria Rosito – ed io rimanere a guardare, anche no, soprattutto in questo momento storico”.

NESSUN COMMENTO

COMINCIA TU LA DISCUSSIONE

avatar

ULTIME

Notizie

News

Gin e carne: perché no?

Giusy Ferraina |   3 Settembre 2021

News

Villa Bogdano 1880, la cantina boutique nel bosco planiziale

Sabrina de Feudis |   29 Luglio 2021

News

Olio, elisir di giovinezza mentale

Giusy Ferraina |   27 Luglio 2021

News

Francesca Barra, la sua vita da cuoca appassionata

Sabrina de Feudis |   22 Luglio 2021

News

Truffe alle cantine, ecco come riconoscerle

Giusy Ferraina |   20 Luglio 2021

News

Cantele, una storia di famiglia

Manuela Zennaro |   6 Luglio 2021

News

VAC, l’altra Calabria e i suoi vitigni autoctoni

Giusy Ferraina |   30 Giugno 2021

News

Alla scoperta di Grottaferrata e dei suoi vini

Giusy Ferraina |   22 Giugno 2021

News

Tenuta Zisola, l’animo autoctono della famiglia Mazzei

Sabrina de Feudis |   10 Giugno 2021

News

Sono sette le migliori botteghe italiane del mondo

Giusy Ferraina |   8 Giugno 2021

AGENDA

Nuove aperture

Parliamo Di...

SEGUICI SU

Instagram

The access_token provided is invalid.