Condividi
Rubriche

Marzia Varvaglione – Ricetta di Donna // Chiara Giannotti

di Chiara Giannotta | 14 Maggio 2018
Marzia Varvaglione – Ricetta di Donna // Chiara Giannotti

Foto da Thomas Schaefer, Livia Belardelli

MARZIA VARVAGLIONE 

Nata a Taranto nel Marzo del 1989, Marzia è la figlia maggiore di Cosimo e Maria Teresa, Varvaglione, e con i fratelli Angelo e Francesca, rappresenta la nuova generazione della Storica Cantina vinicola Varvaglione, che ha sempre vissuto come parte integrante della sua vita, anche se per gli studi ha preferito un background economico scegliendo la Laura in Economia e International Management.

IMG_8778

Dal 2013 è entrata a pieno ritmo in azienda, occupandosi di alcuni mercati esteri, del marketing aziendale e affiancando il padre e l’enologo nella parte produttiva.

La sua presenza si è fatta sentire da subito e con la sua solarità, passione e grande preparazione è riuscita a portare un slancio tutto nuovo e una grande carica femminile, già impostata da sua mamma, una grande donna da cui ha saputo prendere l’esempio e il sorriso.

L’infinita cura del dettaglio e l’eleganza che si ritrovano nei vini Varvaglione si esprimono in maniera impeccabile, impattante e innovativa anche nelle etichette, nell’impostazione aziendale e nell’accoglienza in cantina, rendendola unica nel suo genere.

 

WhatsApp Image 2018-05-11 at 10.22.59

 

VARVAGLIONE VINI E VIGNETI 

La famiglia Varvaglione è legata al mondo del vino sin dal lontano 1921, nella zona di Taranto, nel bellissimo Salento. È stato poi Cosimo Varvaglione, padre di Marzia ha crearle l’identità di una produzione pugliese di tutto rispetto e a far crescere la loro realtà produttiva in maniera esponenziale.

La cantina, situata a Leporano, è in costante evoluzione, per permettere di aggiornarsi sempre con le più moderne tipologie, in modo da creare vini innovativi seppur nel pieno rispetto della loro terra e della tradizione. La sperimentazione e il costante miglioramento sono al centro della loro filosofia, supportati da due importanti università che collaborano attivamente in progetti di ricerca e sviluppo.

Il loro forte amore per la terra pugliese è raccontato dai loro vini, sia attraverso vitigni autoctoni di riferimento come il Primitivo e il Negramaro, sia attraverso vitigni internazionali che hanno saputo esprimersi in maniera convincente e ottimale, regalando grandi soddisfazioni.

kelsey-knight-449204-unsplash
CURIOSITA’

Il tuo maggior successo nel lavoro:

Sono riuscita a chiudere un grosso contratto con un paese fondamentale come gli Stati Uniti che ha sempre rappresentato un grande obiettivo da raggiungere per l’intera  azienda.

La sfida più grande che hai in corso:

Rinnovare l’immagine aziendale attraverso nuovi vini, nuovi packaging ed un nuovo stile di comunicazione ma soprattutto lavorare sul Brand awareness.

Un sogno, lavorativo, che hai nel cassetto: 

Mi piacerebbe portare la mia azienda ad essere la cantina pugliese per eccellenza, quando si pensa puglia vorrei si pensasse a Varvaglione ! Ed ovviamente poter essere una figura influente nel panorama vinicolo internazionale!

La tua personale “ricetta” per il successo: 

Trovare ciò che si ama e farlo al 100% delle energie senza risparmiarsi, ma soprattutto vestirsi ogni giorno con il proprio sorriso migliore.

La tua ricetta di cucina preferita:

Quella che so cucinare è risotto allo zafferano, quella che amo mangiare,ce ne sono infinite sono una buona forchetta ! Però direi linguine con gli scampi preparate da mia nonna.

Un tuo vino del cuore: 

Amo il Pully Fumè e dei rossi mi piacciono molto sia cabernet sauvignon che pinot nero non barricato, ed ovviamente il Primitivo.

La donna nel mondo enogastronomico che più ammiri e perché:

Mi sono appassionata alla storia di Chateau Margaux con  Corinne Mentzelopoulos  che è per me davvero una legenda, la ammiro moltissimo. Ovviamente non può mancare mia mamma: mia ispirazione.

NESSUN COMMENTO

COMINCIA TU LA DISCUSSIONE

avatar

ULTIME

Notizie

#ritaglidifrancescoapreda

Frittelle di banana

Francesco Apreda |   29 Maggio 2020

Ricetta di Donna

Maria Provenza: “La mia ricetta di donna? Trasparenza e rispetto”

Fabio Castelli |   27 Maggio 2020

We Love Tasting

Elisabetta Geppetti: “Export ripartirà, Italia al rallentatore”

Manuela Zennaro |   27 Maggio 2020

News

Olio Tamia, tradizione e innovazione Made in Tuscia

Giusy Ferraina |   26 Maggio 2020

#whateverittakes

Agivi, Violante Gardini: “Facciamo sentire la nostra voce”

Sabrina de Feudis |   26 Maggio 2020

News

Farm to Fork, incentivi al biologico nel Green Deal

Fabio Castelli |   25 Maggio 2020

Bio Food

Meracinque, carnaroli classico al femminile

Sabrina de Feudis |   25 Maggio 2020

#ritaglidifrancescoapreda

Penne integrali al pesto di pistacchi e fior di latte

Francesco Apreda |   22 Maggio 2020

#whateverittakes

Stellati d’Italia, Paolo Gramaglia: “In cucina inizia una nuova era”

Sabrina de Feudis |   21 Maggio 2020

We Love Tasting

Conte Vistarino, i custodi del Pinot Nero

Manuela Zennaro |   21 Maggio 2020

News

Nasce “Nero”, il primo sake italiano

Giusy Ferraina |   20 Maggio 2020

News

The Fork lancia i dining bond, “salviamo i ristoranti”

Fabio Castelli |   20 Maggio 2020

AGENDA

Nuove aperture

Parliamo Di...

SEGUICI SU

Instagram

The access_token provided is invalid.