Condividi
News

Maila Mele conquista il podio del Westin Got Talent

di Sabrina de Feudis | 19 Aprile 2019
Maila Mele conquista il podio del Westin Got Talent

Lunga chioma color corvino e un filo di trucco a impreziosire i dolci lineamenti di Maila Mele, vincitrice della quinta edizione del Westin Got Talent, che ha visto sfidarsi, nello storico hotel di via Veneto, Westin Excelsior Rome, 15 studenti, tra i 18 e 25 anni, provenienti da AIBES (Associazione Italiana Barmen e Sostenitori). Il “Cardinal Twist” è stato il drink oggetto della rivisitazione da parte dei giovani bartender presenti al contest.

vincitrice Maila Mele

Il cocktail nasce all’Excelsior nel 1950 grazie all’estro creativo di Giovanni Raimondo, capo barman e figura di spicco del bartending romano. All’epoca, grazie anche alla vicinanza dell’Ambasciata Americana, l’allora Hotel Excelsior accoglieva personaggi di rilievo e fama internazionale; tra questi il Cardinale Spillmann, un noto cardinale, estimatore del riesling della Mosella e appassionato del Negroni. È per lui che fu creato per la prima volta il Cardinale, cocktail ideato modificando la ricetta originale con l’aggiunta di vermouth dry e chiamato così anche per il colore del drink, particolarmente rosso come l’abito cardinalizio. In breve tempo divenne il cocktail più amato e simbolo della Dolce Vita, imponendosi sin da subito come rivale del Negroni.

La rivisitazione da parte dei ragazzi concorrenti ha coinvolto anche la presentazione dello stesso drink, impegnati in slot da sette minuti per cinque turni differenti, alternandosi i giovani bartender sul palco dell’evento hanno formulato ognuno la sua interpretazione del cockatil. Una giuria d’esperti, fra questi, Mauro Lotti, barman di fama mondiale, icona del bere miscelato e cultore del cocktail Martini ha giudicato i cocktail presentati.

Maila Mele, 24enne di Salerno, è la vincitrice del contest, che si è aggiudicata una borsa di studio del valore di 750 euro per il corso avanzato di barman e l’inserimento del cocktail vincente nella nuova drink list dell’Orvm, sofisticato cocktail bar del Westin Excelsior di Roma. Incredulità, emozione e qualche lacrima hanno condito il momento della premiazione, per Maila definita davvero inaspettata. Una donna vincitrice di un contest, che vedeva la compagine femminile in numeri decisamente minori rispetto a quella maschile. Oggi il mondo della mixology gode di un periodo di grande interesse da parte dei cultori del bere miscelato, i bartender sono sempre più protagonisti e il bancone è il loro palco da dove esprimersi. Le barlady riscuotono sempre più successo e negli ultimi anni il lato femminile della mixology è cresciuto notevolmente, arricchendo i cocktail di un gusto delicato dai toni decisi.

Nome ricetta: OPUS di Maila Mele

4.5 cl Gin Bombay
2 cl Aurum
2 cl Martini ambrato
1 cl Bitter Martini
dash Orange Bitter

NESSUN COMMENTO

COMINCIA TU LA DISCUSSIONE

avatar

ULTIME

Notizie

News

Gin e carne: perché no?

Giusy Ferraina |   3 Settembre 2021

News

Villa Bogdano 1880, la cantina boutique nel bosco planiziale

Sabrina de Feudis |   29 Luglio 2021

News

Olio, elisir di giovinezza mentale

Giusy Ferraina |   27 Luglio 2021

News

Francesca Barra, la sua vita da cuoca appassionata

Sabrina de Feudis |   22 Luglio 2021

News

Truffe alle cantine, ecco come riconoscerle

Giusy Ferraina |   20 Luglio 2021

News

Cantele, una storia di famiglia

Manuela Zennaro |   6 Luglio 2021

News

VAC, l’altra Calabria e i suoi vitigni autoctoni

Giusy Ferraina |   30 Giugno 2021

News

Alla scoperta di Grottaferrata e dei suoi vini

Giusy Ferraina |   22 Giugno 2021

News

Tenuta Zisola, l’animo autoctono della famiglia Mazzei

Sabrina de Feudis |   10 Giugno 2021

News

Sono sette le migliori botteghe italiane del mondo

Giusy Ferraina |   8 Giugno 2021

AGENDA

Nuove aperture

Parliamo Di...

SEGUICI SU

Instagram

The access_token provided is invalid.