Condividi
Aziende

TENUTA ESDRA STORIA DI UN AGRI-SPA AL FEMMINILE NELLA RIGOGLIOSA TERRA DI MEZZO

di Redazione | 1 Marzo 2017
TENUTA ESDRA STORIA DI UN AGRI-SPA AL FEMMINILE NELLA RIGOGLIOSA TERRA DI MEZZO

A metà strada tra Roma e Napoli, un luogo incontaminato, che si nutre storia e modernità, in cui natura e panorami fanno da cornice alle offerte di benessere e ristorazione di qualità.

Schermata 2017-02-22 alle 16.32.02

Questa è la storia di Tenuta Esdra, una storia di sogni e perseveranza, di una figlia e di un padre, di un luogo e di una passione immersa nella Valle del Liri, circondata dai Monti Ausoni all’interno del Parco Nazionale degli Aurunci. Tenuta Esdra è un luogo magicamente sospeso nella sua dimensione raffinata quanto bucolica, a metà strada da Roma e Napoli, in cui si schiude una villa signorile, una Spa, un Orto biodiversificato, un Ristorante gourmet a “metro zero” ed un progetto imprenditoriale che vede protagonista una giovane donna determinata che, dopo laurea e master, sceglie di tonare alle sue radici, alla sua terra e di prendere le redini del suo futuro.

Schermata 2017-02-22 alle 16.34.11

Una scelta di testa e di cuore, ma anche una sfida personale in un progetto performante quella di Erika Votta General Manager di TENUTA ESDRA che, laureata in Economia e Management alla LUISS con tanto di Master sanitario ha creato un luogo dove far convergere passione e competenze, un Agri-Spa con vocazione agricola e beauty farm evoluta annessa, un concept nuovo e sostenibile articolato tra benessere e ristorazione di qualità.

Nata attorno ad un antico nucleo di un’affascinante e maestosa villa (che fu residenza abituale dei nobili di Pontecorvo fin quando il principato venne retto dagli eredi di Gioacchino Marat nel 1815), TENUTA ESDRA è stata acquisita dalla famiglia Votta nel 2008 ed oggi rappresenta il sogno concretizzato di realizzare un luogo capace di coniugare bellezza, natura, semplicità e tradizione.

Per chiudere egregiamente il cerchio anche la ristorazione propone una filosofia enogastronomica precisa racchiusa in un menù composto da piatti realizzati quasi esclusivamente con prodotti a “metro zero” seguendo le stagioni, secondo i principi di freschezza delle materie, di abbinamenti e valorizzazione dei prodotti coltivati, sempre in un’ottica di rispetto delle tradizioni e dei sapori genuini fusi con l’alta gastronomia.

Schermata 2017-02-22 alle 16.37.59

Aperto al pubblico, quindi anche a chi non è ospite della struttura, il ristorante offre una vera e propria esperienza multisensoriale, in linea con tutto il resto delle attività messe a disposizione dalla tenuta. All’interno della sala interna comprensiva di 30 coperti, o alla veranda esterna con vista sulla piscina e sul bosco di querce secolari capace di accogliere circa 60 ospiti, sarà possibile gustare piatti che nascono da una filosofia mirata alla riscoperta dei prodotti del territorio: tutti gli ingredienti che vengono utilizzati, infatti, sono coltivati direttamente dall’azienda agricola attraverso un orto curato nel pieno rispetto dell’ambiente.

L’eredità di Francesco Capirchio passa oggi con successo allo Chef Donato De Filippis che sta valorizzando al massimo i prodotti della terra in un menu declinato tra pasta e pane fatti in casa, verdure dell’orto, carne allevate in loco, materie prime di indubbia qualità, che cerca di fondere tradizione, sapori e piatti ricercati a “metro zero”. La ristorazione sostenibile è uno dei tanti punti di forza del ristorante di Tenuta Esdra: sul menu alla carta sarà infatti possibile trovare pietanze tipiche del territorio, rivisitate e riproposte in chiave creativa dal rinomato chef con esperienza pluriennale nel settore, in grado di esaltare al meglio sapori e profumi di ogni singolo ingrediente secondo il susseguirsi delle stagioni. Per accompagnare ogni pietanza il ristorante propone una carta di vini selezionati tra le migliori etichette del territorio laziale e sulle eccellenze produttive delle altre regioni. Qualità, cortesia e professionalità del personale rappresentano la cornice di un quadro gastronomico di primissimo livello, da gustare attimo dopo attimo in un contesto esclusivo.

Schermata 2017-02-22 alle 16.46.45

Dalla camera Classic Extra Confort (con servizi fruibili dai diversamente abili) a quelle Superior al secondo piano con vasca idromassaggio o doccia XL, Tenuta Esdra accoglie i suoi ospiti ed eleganza con grazia mettendo il confort a disposizione di tutti.

L’area benessere si sviluppa su due piani. Al piano terra sono ubicati la sauna, il bagno di vapore e la vasca idromassaggio con suggestiva vista sul monte d’oro e acqua riscaldata alla temperatura di circa 37°C, doccia emozionale, sala relax e spogliatoi.

Schermata 2017-02-22 alle 16.49.08

Al primo piano, invece, immerse in un confortevole silenzio, sono ubicate le stanze dove potrete ricevere i nostri trattamenti. All’esterno, per il relax nei mesi estivi, un’area attrezzata con lettini e sdraio, una piscina, ed un angolo suggestivo dedicato al massaggio.

Tenuta Esdra

Contrada Sant’Esdra snc,

03037 Pontecorvo (FR)

www.tenutaesdra.it

NESSUN COMMENTO

COMINCIA TU LA DISCUSSIONE

avatar

ULTIME

Notizie

Ho.re.ca

Luca Marchini, l’imprenditore in giacca da chef

Nerina Di Nunzio |   18 Marzo 2019

News

Only Wine Festival si presenta a Roma

Redazione |   15 Marzo 2019

News

Una cena a quattro mani nata nel nome di un’amicizia

Sabrina de Feudis |   14 Marzo 2019

Innovazione

Diabete&Alimentazione: quando la dieta non vuol dire privazione

Giulia Mancini |   13 Marzo 2019

News

Chef Bizzarri

Redazione |   11 Marzo 2019

News

Farinella che salvò Putignano

Giulia Mancini |   5 Marzo 2019

Chef Protagonisti

L’uomo che sussurrava alle alici: Pasquale Torrente

Giulia Mancini |   28 Febbraio 2019

Aziende

Silvia Brannetti, dalla matematica alla vigna nel cuore di Roma

Sabrina de Feudis |   27 Febbraio 2019

Aziende

Le Langhe, dalle origini al bicchiere

Elvia Gregorace |   25 Febbraio 2019

AGENDA

Nuove aperture

Parliamo Di...

SEGUICI SU

Instagram

The access_token provided is invalid.