Condividi

Quali sono i luoghi che il food è destinato a conquistare

di Dario Laurenzi | 20 Dicembre 2018
Quali sono i luoghi che il food è destinato a conquistare

Il food è un settore in espansione che rappresenta un’importante leva di business per altri mercati diversi da quello del cibo. Parlo ad esempio di tutti quei luoghi pubblici destinati all’intrattenimento e allo svago come le aree travel, i centri commerciali, i parchi a tema ma anche i club e le nuove discoteche, quelli che io chiamo i nuovi luoghi del food.
Nati per intrattenere il pubblico con strumenti diversi dal cibo, come la vendita al dettaglio nei centri commerciali, la musica nelle discoteche e la realizzazione di parchi acquatici, parchi d’avventura e altro ancora – per quel che riguarda i parchi a tema – oggi questi luoghi stanno evolvendo verso qualcosa di diverso.

Laurenzi Consulting dicembre excellence_2

Prima di tutto sono cambiate le esigenze del consumatore, il quale non è più interessato solo al consumo fine a se stesso di prodotti mass market, né ad un intrattenimento univoco. Le persone oggi hanno bisogni sempre più ampi e quello che ricercano nel consumo è un’esperienza che combini vari elementi di intrattenimento. Parliamo dei mall, ad esempio. Sapevate che nel 2017 hanno chiuso i battenti circa 9.000 negozi appartenenti ad alcuni dei più grandi brand del Retail internazionale, come Macy’s, Sears e J.C. Penney? Per contrastare quella che in USA è stata chiamata “retail apocalypse” la soluzione è sfruttare nuove opportunità di business in grado di attrarre il consumatore e arricchire la sua esperienza all’interno del centro commerciale. A tal proposito, il food è una delle più promettenti leve di business dei mall, se pensiamo che il 40% dei visitatori scelgono i centri commerciali in base al tipo di foodservice presente. Questa maggiore attenzione all’offerta food si riflette anche sui profitti: si attesta una crescita media del 12% della spesa nei mall generata da coloro che mangiano precedentemente in loco.
Il F&B è sempre più determinante nel Retail e continuerà ad esserlo per molto tempo ancora. Nel prossimo decennio la crescita attesa della componente food nei mall è del 15% in Europa, 20% negli USA e del 30% in Asia.

Laurenzi-Consulting-dicembre-excellence_5

In Italia, hanno da poco compiuto un anno La Rinascente in Via del Tritone di Roma ed il City Life Shopping District a Milano, due mall che arricchiscono la customer experience di nuovi elementi. La prima oltre allo shopping dei più importanti brand del fashion, dedica all’intrattenimento food & beverage gli ultimi due piani della struttura con tanto di terrazza panoramica sulle bellezze capitoline, dalla cupola di San Pietro al Vittoriano di Piazza Venezia. Il distretto urbano di Milano, dedicato allo shopping e in generale al tempo libero, vanta 80 negozi, 20 format ristorativi – tra cui Panino Giusto, Red e Venchi – e 7 sale cinematografiche.

Laurenzi-Consulting-dicembre-excellence_6

Sul fronte leisure & entertainment, a livello internazionale citiamo la recente realizzazione di HB Town, il parco tematico sorto a Changsha in Cina nello scorso anno. HB Town è la prima delle 21 città del cinema che il gruppo leader di cinema, TV ed entertainment in Cina Huayi Brothers Media Corporation (HB) ha intenzione di realizzare nel paese. Quello di Changsha è un borgo italiano in scala reale, con alberghi, ristoranti, negozi, cinema, teatri, riproduzioni di edifici storici italiani. Una grande opportunità per i professionisti italiani e che Laurenzi Consulting ha colto investendo nell’apertura di due format: San Gregorio, ristorante con pizzeria – dal cui forno esce la pizza “alta” in stile napoletano e  la “bassa” romana – e Alice, pasticceria il cui main product è proprio il millefoglie, uno dei dolci più famosi della tradizione italiana.

NESSUN COMMENTO

COMINCIA TU LA DISCUSSIONE

avatar

ULTIME

Notizie

Ho.re.ca

Luca Marchini, l’imprenditore in giacca da chef

Nerina Di Nunzio |   18 Marzo 2019

News

Only Wine Festival si presenta a Roma

Redazione |   15 Marzo 2019

News

Una cena a quattro mani nata nel nome di un’amicizia

Sabrina de Feudis |   14 Marzo 2019

Innovazione

Diabete&Alimentazione: quando la dieta non vuol dire privazione

Giulia Mancini |   13 Marzo 2019

News

Chef Bizzarri

Redazione |   11 Marzo 2019

News

Farinella che salvò Putignano

Giulia Mancini |   5 Marzo 2019

Chef Protagonisti

L’uomo che sussurrava alle alici: Pasquale Torrente

Giulia Mancini |   28 Febbraio 2019

Aziende

Silvia Brannetti, dalla matematica alla vigna nel cuore di Roma

Sabrina de Feudis |   27 Febbraio 2019

Aziende

Le Langhe, dalle origini al bicchiere

Elvia Gregorace |   25 Febbraio 2019

AGENDA

Nuove aperture

Parliamo Di...

SEGUICI SU

Instagram

The access_token provided is invalid.