Condividi
Espositori

Purezza in trasparenza, acqua Surgiva // Un’Azienda al giorno

di Annamaria Sasso | 1 Novembre 2018
Purezza in trasparenza, acqua Surgiva // Un’Azienda al giorno

 “L’acqua è la forza che ti tempra, nell’acqua ti ritrovi e ti rinnovi “–  E. Montale .

L’acqua è all’origine della vita, è essenziale alla vita stessa, il nostro corpo è costituito per circa il 60% da acqua, ma sappiamo realmente l’importanza che quest’elemento limpido e cristallino ha per il nostro corpo?  E soprattutto, sappiamo riconoscere le caratteristiche organolettiche che le acque in commercio devono rispettare?

Diciamo che un’acqua, non vale l’altra. Saper leggere l’etichetta è fondamentale per l’acquisto di un prodotto che rispetti le esigenze del nostro corpo.

L’acqua Surgiva, fonte di purezza, si caratterizza per le sue straordinarie qualità: dal bassissimo tenore dei nitrati, che testimoniano la purezza della fonte, al suo sapore neutro che ad ogni sorso rimanda all’incanto del paesaggio naturale che circonda la sorgente. Sgorga ad una temperatura di soli 6.9° C. Surgiva ha un bassissimo residuo fisso, pari a 0.041 g/l, mentre il sodio è disciolto in una quantità impercettibile, pari a soli 0,0019 g/l. L’ultima analisi chimico-batteriologica eseguita con il “metodo americano”, ha dato risultati di eccezionale purezza.

bere-acqua-a-tavola

E’ ideale per chi è attento alla saluta, indicata nelle diete povere di sodio ed in particolare per l’alimentazione dell’infanzia, a cui spesso si presta poca attenzione.

Surgiva fa parte del Gruppo Lunelli, che prende il nome dalla famiglia che ha rilevato nel 1952 le Cantine Ferrari, dal loro fondatore Giulio Ferrari. Dagli anni Ottanta la famiglia Lunelli ha affiancato alle bollicine Trentodoc altri marchi che ne condividono la stessa continua ricerca della qualità ed il proposito di valorizzare il territorio: la storica distilleria trentina Segnana, i vini trentini, toscani e umbri delle Tenute Lunelli ed infine un marchio di lunga tradizione del Prosecco Superiore quale Bisol.

In una continua ricerca della qualità, dell’eleganza in un legame indissolubile con il territorio nasce Surgiva. Sgorga da una sorgente in alta quota, nel Parco Naturale Adamello Brenta, in Trentino e da anni si impegna in diversi progetti dell’Ente Parco per la salvaguardia dell’inestimabile patrimonio di queste montagne. Infatti Il Parco è la più vasta area protetta del Trentino, conta la presenza di circa 48 laghi e del ghiacciaio dell’Adamello, uno dei più estesi d’Europa.

dolomiti-unesco

Proposta esclusivamente in vetro bianco, ideale per esaltarne e preservarne le caratteristiche organolettiche, Surgiva è riconoscibile e distintiva grazie al design accattivante della bottiglie e dell’etichetta. Ha conquistato un pubblico di consumatori competenti e qualificati, diventando sinonimo di acqua minerale raffinata ed esclusiva e soprattutto sinonimo di stile italiano. Si trova nei circuiti della migliore ristorazione, dell’ospitalità alberghiera e nelle boutique gastronomiche, distribuita in oltre 30 paesi.

Lo stile italiano di Surgiva è espresso dalla scelta dell’Associazione Italiana Sommelier che la hanno indicata come acqua ufficiale, proprio grazie al suo bassissimo residuo fisso e alla capacità di non alterare il sapore dei vini di cui affianca la degustazione completando perfettamente il triangolo gustativo costituito a tavola da cibo, vino e acqua.  Non è una casualità che sia apprezzata dagli chef di tutto il mondo.  Grazie alla sua leggerezza Surgiva dona un tocco di ricercatezza e di esclusività favorendo un’esperienza unica sulla buona tavola.

Surgiva-5

E’ disponibile in tre versioni: le due tradizionali Naturale, Frizzante e la Mossa studiata accuratamente per non modificare le caratteristiche che la esaltano.

Disponibile nei formati da 1 litro, 0.75, 0.50 e 0.25 liti per la Naturale e la Frizzante; nei formati da 1 litro, 0.75 e 0.50 per la Mossa.

960x780xacqua-surgiva-visual-mobile-1.jpg.pagespeed.ic.7JTyZrRfP6

L’identità visiva è stata recentemente modificata con un delicato effetto acquerello che rende il packaging ancora più fine e moderno.

NESSUN COMMENTO

COMINCIA TU LA DISCUSSIONE

avatar

ULTIME

Notizie

News

Farm to Fork, incentivi al biologico nel Green Deal

Fabio Castelli |   25 Maggio 2020

Bio Food

Meracinque, carnaroli classico al femminile

Sabrina de Feudis |   25 Maggio 2020

#ritaglidifrancescoapreda

Penne integrali al pesto di pistacchi e fior di latte

Francesco Apreda |   22 Maggio 2020

#whateverittakes

Stellati d’Italia, Paolo Gramaglia: “In cucina inizia una nuova era”

Sabrina de Feudis |   21 Maggio 2020

We Love Tasting

Conte Vistarino, i custodi del Pinot Nero

Manuela Zennaro |   21 Maggio 2020

News

Nasce “Nero”, il primo sake italiano

Giusy Ferraina |   20 Maggio 2020

News

The Fork lancia i dining bond, “salviamo i ristoranti”

Fabio Castelli |   20 Maggio 2020

Bio Food

Agricola Paglione, il biologico è il futuro della terra

Sabrina de Feudis |   18 Maggio 2020

#ritaglidifrancescoapreda

Granita di fragole in salsa al cioccolato bianco

Francesco Apreda |   15 Maggio 2020

#whateverittakes

Cinelli Colombini alle donne del vino: coraggio, non mollate

Sabrina de Feudis |   14 Maggio 2020

#whateverittakes

Palombini: business del catering da reinventare

Manuela Zennaro |   13 Maggio 2020

News

La Salsa Alfredo racchiusa in un vasetto

Giusy Ferraina |   12 Maggio 2020

AGENDA

Nuove aperture

Parliamo Di...

SEGUICI SU

Instagram

The access_token provided is invalid.