Condividi
News

Pesciolino porta il sapore del mare nel centro di Roma

di Sabrina de Feudis | 31 Maggio 2019
Pesciolino porta il sapore del mare nel centro di Roma

Foto da Alberto Blasetti

L’offerta gastronomica della Capitale si arricchisce di un nuovo ristorante, Pesciolino a via Belsiana, tra via Condotti e la bellissima Piazza di Spagna. In questo ristorante che già dal nome identifica chiaramente l’offerta riservata alla propria clientela, Fabio Pecelli, chef romano classe 88 è alla guida della cucina. Fin da giovanissimo subisce il fascino per questo mestiere e la sua prima esperienza fu di grande impatto, sia emotivo che professionale, da uno dei più importanti chef italiani, Niko Romito, con il quale resta poco più di un anno. Passa poi all’Hotel De Russie, la tappa successiva è con Andrea Fusco dove rimane per cinque anni fino a diventare Sous Chef al Giuda ballerino.

Dario Asara e chef Fabio Pecelli

Il suo carattere dinamico lo spinge verso la ricerca di nuovi modi di interpretare e reinterpretare tradizione e modernità, Pecelli viene accolto nelle cucine dello chef Riccardo Di Giacinto, sarà l’esperienza al Pastificio San Lorenzo, dove, con il ruolo di responsabile, affronta una sua cucina che sa di innovazione e affidabilità. Inizia la sua attività come docente all’Ateneo della Cucina COQUIS e, subito dopo, approda come executive chef al Caffè Propaganda, dove resta per circa due anni e mezzo. «Quando si chiude una porta si apre un portone» queste le parole di chef Pecelli per raccontare l’inizio della sua nuova avventura targata Pesciolino, un locale che architettonicamente ricorda un acquario nei colori che rievocano il mare.

Il progetto di Pesciolino nasce per volontà di Dario Asara, già proprietario dei due ristoranti Ginger- Sapori e Salute, dedicati al buon cibo, puntando sulla stagionalità dei prodotti e sulla scelta maniacale della qualità della materia prima. Questa idea di cucina è stata condivisa a pieno dallo chef Pecelli che ha deciso di intraprendere questa nuova strada con il suo innato entusiasmo. «La mia cucina è di pancia, cotture brevi senza rovinare la materia prima e basta con la fusion, siamo a Roma e i miei piatti parlano romano e hanno il sapore della tradizione, al posto del lime e del coriandolo uso succo di limone e prezzemolo».

Bottoncini con burrata e impepata di cozze

L’offerta gastronomica di Pesciolino è semplice, il pesce utilizzato rispetta la stagionalità del mare, ciò che il mare offre si cucina. Dal classico spaghetto aglio, olio e pescato, seppie alla luciana e bottoncini ripieni di burrata e impepata di cozze. La squadra che circonda lo chef è composta da giovani, ampio spazio al bancone che affianca piatti di pesce accompagnati alle proposte audaci dei cocktail. La carta dei vini lascia spazio ai prodotti italiani, con una presenza francese dedicata ad alcuni champagne. Pesciolino soddisfa i gusti di una clientela amante della buona cucina, offrendo un costo in linea con la qualità di prodotti proposti.

NESSUN COMMENTO

COMINCIA TU LA DISCUSSIONE

avatar

ULTIME

Notizie

Aziende

Casali del Pino, il luogo magico di Ilaria Venturini Fendi

Giusy Ferraina |   21 Giugno 2019

Ho.re.ca

Daniele Lippi, nuovo chef di Acquolina

Redazione |   19 Giugno 2019

Ho.re.ca

“Con il Cuore nel Piatto” torna il 4 luglio 2019

Redazione |   17 Giugno 2019

Aziende

Nuove generazioni di Ricci Curbastro, la diciottesima

Giulia Mancini |   13 Giugno 2019

Aziende

Acquerello, una grande storia in una lattina di riso

Giusy Ferraina |   12 Giugno 2019

News

SNUPUZ, la ricetta di Massimo Viglietti

Massimo Viglietti |   3 Giugno 2019

Chef Protagonisti

Anima rock dalla musica al piatto, Massimo Viglietti

Livia Belardelli |   3 Giugno 2019

AGENDA

Nuove aperture

Parliamo Di...

SEGUICI SU

Instagram

[ap_instagram_slider]