Condividi
Eventi

“Permette maestro?” ovvero la cucina di Igles Corelli in uno show a 4 mani alla portata di tutti

di Sara De Bellis | 8 giugno 2017
“Permette maestro?” ovvero la cucina di Igles Corelli in uno show a 4 mani alla portata di tutti

Alzi la mano chi non conosce Igles Corelli. Occhi azzurri, sguardo luminoso, sorriso contagioso, autore di una cucina spesso definita “garibaldina” in grado di valorizzare le eccellenze di tutta Italia dei riunirla in un’unica grande tavola. Da anni protagonista di programmi di successo su Gambero Rosso Channel Igles, che si distingue per la sua innata inclinazione all’insegnamento e la capacità di rendere semplici anche ricette difficili, è anche autore di bellissimi libri dove racconta le sue passioni gastronomiche tradotte in raffinate e cromatiche pietanze.

Dal 2010 è lo chef del ristorante Atman a Lamporecchio, in provincia di Pistoia, sta preparandosi ad un progetto romano nel centro storico –“Mercerie”, di cui vi parleremo in seguito-, la sua è una lunga storia di cucina, che ha toccato vette e stelle, anticipando spesso le future tendenze della ristorazione. Come quando, giusto per fare un esempio, al Trigabolo di Argenta, in provincia di Ferrara, insieme a Bruno Barbieri puntano tutto – in tempi non sospetti- sulla valorizzazione creativa della tradizione del territorio sfiorando d’un soffio le tre stelle Michelin.

1411226363308

Erano gli anni ottanta e novanta. Igles rimane al Trigabolo per 14 anni a capo della sua brigata, accanto alla quale riceve riconoscimenti, due Stelle Michelin ed arriva a calcare la ribalta nazionale e internazionale collocandosi tra i primi ristoranti d’Italia del periodo, nonché contribuendo all’avanzamento, anche concettuale e filosofico, della percezione di un “cucina italiana”. Nel 1996 poi Igles si sposta di pochi chilometri aprendo La Locanda della Tamerice, nelle valli di Ostellato, ricevendo nuovamente una stella Michelin. Chi lo conosce bene, chi ha lavorato con lui in quegli anni  ci racconta che è un uomo molto socievole, che non si butta mai giù anche di fronte al peggio che può accadere in cucina. Uno spirito decisamente creativo, autore consapevole di abbinamenti per il tempo molto azzardati.

Perché Igels ha sempre creduto nella valorizzazione dei prodotti tipici Italiani abbinati alla ricerca, alla sperimentazione e alla contaminazione con altre culture e i loro prodotti, presentando una cucina creativa, ricca di riferimenti alle tradizioni ma che non finisce mai di stupire, provocare e evolvere.

2014-07-10-Igles-Corelli-MediumR-3

Quindi, per chi avesse voglia di conoscere le creazioni di questo abile Maestro e Chef Lunedì 12 giugno la Città del gusto Roma apre le porte al pubblico ad un evento davvero speciale dal titolo: “Permette Maestro?”. Un evento dove alta cucina e alta scuola si incontrano per una cena spettacolo a 4 mani.

Lo chef si esibirà di fronte ai partecipanti che vedranno nascere e poi assaporeranno quattro dei suoi piatti più famosi tratti dal libro “il gusto di Igles”, pubblicato recentemente da Gambero Rosso.  Un grande manuale – tratto dalla trasmissione Il gusto di Igles  – basato sull’utilizzo intelligente degli ingredienti a 360 gradi, con tecniche raffinate e moderne, che utilizzano al 100% le materie prime, anche nella parte di scarto, la sua famosa  “cucina circolare”.

Al suo fianco, sous-chef per una sera, ci sarà Valerio Braschi, il giovanissimo vincitore dell’ultima edizione di Masterchef che dovrà convincere definitivamente il maestro delle sue potenzialità culinarie.  In gioco uno stage al ristorante di Corelli. Un’occasione unica per il giovane Braschi di dimostrare al suo mito culinario di voler fare sul serio e per gli ospiti di assistere ad una cena–spettacolo che è anche una lezione di vita, ovvero, cosa vuol dire fare veramente alta cucina. Un sogno ricco di sacrifici.

Riminiduepuntozero

Riminiduepuntozero

Sapori, tecniche e vere emozioni legati insieme in modo magistrale saranno dunque gli ingredienti della serata, un evento unico e irripetibile. Dovete solo prenotare il vostro posto a tavola. Io ci sarò. E Intanto questo è il menu della serata:

Parallelo X

Kobe tonnato con liquido di lattuga e sedano croccante

Mojito di Parma

Risotto al parmigiano con menta e lime, aria e gelato al parmigiano

La fenice

Piuma di maiale iberico in verde

Inusuale

Cetriolo, mousse di yogurt al basilico, cialda al sesamo

VINI INCLUSI

Permette Maestro? | Roma | Città del gusto, via Ottavio Gasparri, 13 | il 12 giugno alle 20.30 |

Per Informazioni e biglietti clicca qui 

NESSUN COMMENTO

COMINCIA TU LA DISCUSSIONE

Lascia un commento

avatar
wpDiscuz

ULTIME

Notizie

Aziende

Tenuta di Canneto: intervista a Edoardo Boccaccini

Redazione |   18 agosto 2017

Eventi

Torna il Festival della cucina italiana

Redazione |   17 agosto 2017

Aziende

I vignaioli di San Miniato

Fabiola Pulieri |   16 agosto 2017

Ristorazione

Berberè e la magia del forno elettrico

Luca Sessa |   8 agosto 2017

Eventi

Barlady al gusto di Amarena Fabbri

Redazione |   7 agosto 2017

Innovazione

Adriano Baldassarre: radici e gusto “geolocalizzati”.

Andrea Febo |   5 agosto 2017

Eventi

Villa Ada: la nuova oasi del gusto

Redazione |   4 agosto 2017

AGENDA

Nuove aperture

Innovazione

Non è romana, non è napoletana: la pizza Berberè è Pop

di Redazione  | 18 luglio 2017

Eventi

QUEEN BEE, a Roma un alveare di cose buone

di Redazione  | 8 luglio 2017

Parliamo Di...

SEGUICI SU

Instagram