Condividi
Aziende

Una macchia d’olio nel centro Italia: Fattoria Ramerino nel cuore della Toscana // Un’Azienda al giorno

di Redazione | 3 Ottobre 2018
Una macchia d’olio nel centro Italia: Fattoria Ramerino nel cuore della Toscana // Un’Azienda al giorno

Nel cuore della Toscana, nel comune di Bagno a Ripoli, un luogo vocato all’attività agricola fin dai tempi dei romani, troviamo la Fattoria Ramerino, che si estende per circa 50 ettari in una superficie coltivata in prevalenza ad olio. Quest’area era considerata “l’orto” della città, da cui provenivano tutti i prodotti agricoli che venivano venduti nei mercati cittadini.

fattoria_ramerino_aerea

Grazie all’ottima esposizione al sole degli appezzamenti terreni, la zona è considerata ad alta vocazione olivicola e vinicola. Il patrimonio olivicolo è rappresentato dalle varietà tipiche della Toscana centrale quali Moraiolo, Frantoio, Leccino, Americano e conta circa 5500 piante allevate per lo più a vaso policonico, con un impianto di tipo tradizionale.

Sono presenti numerose piante secolari. L’oliveto dell’azienda è gestito secondo i principi dell’agricoltura bio­logica. La concimazione viene effettuata con prodotti di tipo organico, il terreno è lasciato inerbito e vengono ef­fettuati alcuni sfalci solamente nei periodi di maggiore competizione idrica, il controllo delle malattie avviene tramite la gestione delle potature e con interventi di tipo naturale se è necessario.

Dal 2000 Filippo Alampi si occupa della  Fattoria Ramerino, di cui oggi è proprietario seguendone tutte le fasi di produzione, lavorazione e sviluppo, assistito da un’affidabile staff di collaboratori esterni ed interni. Si occupa scrupolosamente delle fasi di trasformazione dal frutto all’olio extravergine di oliva che portano alla nascita delle quattro etichette.

Primus_e_Dulcis_250_e_500

Nel corso degli anni l’azienda ha avuto riconoscimenti esteri, aprendosi al più vasto mercato non solo italiano quanto americano e giapponese, per iniziare nel 2017 anche una collaborazione con il mercato ucraiano e nel corrente anno, 2018, con il mercato estone.

Questa proliferazione di attività porta l’azienda ad un continuo dinamismo commerciale che pone sempre maggiore attenzione alla qualità del prodotto per garantire soddisfazione nel consumatore.

NESSUN COMMENTO

COMINCIA TU LA DISCUSSIONE

avatar

ULTIME

Notizie

News

Quando mangio chiedimi se sono felice

Redazione |   6 Novembre 2019

News

Cirò: un vino, un territorio, una rivoluzione

Giusy Ferraina |   24 Ottobre 2019

Aziende

Un merluzzo innamorato per la Bottarga Borealis

Giusy Ferraina |   17 Ottobre 2019

News

Foodopolis torna alla Festa del Cinema di Roma

Redazione |   16 Ottobre 2019

Ho.re.ca

L’estro vegano di Romeow Cat Bistrot

Giusy Ferraina |   10 Ottobre 2019

News

Noi di Sala, la prima guida sull’ospitalità

Redazione |   8 Ottobre 2019

Aziende

Irene Guidobaldi: extravergine, che passione!

Sabrina de Feudis |   4 Ottobre 2019

News

Taste of Sud, il viaggio comincia

Giusy Ferraina |   1 Ottobre 2019

News

Montiano 2016 la storia di un’evoluzione naturale

Sabrina de Feudis |   20 Settembre 2019

News

Taste of Roma dal 19 al 22 settembre

Redazione |   19 Settembre 2019

AGENDA

Nuove aperture

Parliamo Di...

SEGUICI SU

Instagram

[ap_instagram_slider]