Condividi
News

Tra Legno & Design: così i Vini dell’Alto Adige si degustano a Roma, Firenze e Milano

di Sara De Belllis | 18 Settembre 2018
Tra Legno & Design: così i Vini dell’Alto Adige si degustano  a Roma, Firenze e Milano

Saranno ben cinquanta le etichette di vino alteatesino protagoniste de “I vini dell’Alto Adige in Tour” valorizzate da un allestimento di design emozionale che farà del legno il proprio elemento caratterizzante ed immersivo.

L’atteso Road Show, che i prossimi 6-7-8 ottobre porterà i vini di questa piccola quanto fruttuosa regione vinicola italiana in degustazione in tre importanti città italiane, farà prima tappa a Roma sabato 6 ottobre presso SET Spazio Eventi Tirso (Via Tirso, 14), proseguirà a Firenze domenica 7 presso la Fortezza da Basso (Sala Fureria dell’Arsenale – Viale Filippo Strozzi,1) e chiuderà il suo viaggio a Milano lunedì 8, presso W37 (Via Giacomo Watt, 37).
Sabato 6 ottobre, per celebrare la prima data romana e completare la ricca offerta di vini dei banchi di degustazione, è in programma un Cooking Show della Chef Iside De Cesare del ristorante stellato Michelin “La Parolina (Acquapendente (VT) – Trevinano) al termine del quale saranno offerti assaggi delle ricercate preparazioni della sua cucina diretta ed appagante contraddistinta da ricerca e materia prima, cura del dettaglio e tocco femminile.

 

Alberto Blasetti / www.albertoblasetti.com

Alberto Blasetti / www.albertoblasetti.com

L’evento itinerante sarà un’occasione unica per degustare e respirare le atmosfere dell’Alto Adige attraverso due delle sue componenti distintive: il VINO e il LEGNO, prodotto e materia entrambi fortemente intrecciati e radicati alle tradizioni di un territorio che si contraddistingue per l’eccellenza e la varietà della sua produzione, e dove 5.000 viticoltori coltivano su una superficie di 5.400 ettari 20 vitigni diversi, raggiungendo una produzione di vino che si aggira attorno ai 350.000 ettolitri annui.

 

roadshow
I vini dell’Alto Adige in Tour vi permetterà di conoscere da vicino le caratteristiche dei vini altoatesini più apprezzati e noti come Pinot grigio, Gewürztraminer,  Chardonnay, Pinot bianco,  Sauvignon, Müller – Thurgau,  Sylvaner,  Kerner,  Riesling, Veltliner – bianchi freschi e minerali al palato, strutturati nel gusto – nonché i vini rossi più celebri di questa regione come Schiava e Lagrein, Pinot nero, Merlot, Cabernet sauvignon e Cabernet franc, tra le suggestioni di un allestimento di design minimalista ad ogni tappa ricreato all’interno delle tre diverse location il quale, tramite piccole strutture in legno a forma di albero stilizzato,
vuole riprodurre l’impatto visivo di un territorio, quello dell’Alto Adige, coperto per oltre il 50% della sua superficie da boschi che è, a tutti gli effetti, parte integrante della cultura locale e peculiarità paesaggistica.

 

Thomas Martinsen

Thomas Martinsen

 

“Grazie a questa installazione il piacere di degustare vini di qualità sposa una cornice di grande impatto visivo, che rende l’esperienza ancora più memorabile. “È la prima volta che pensiamo di organizzare un road show per portare in tournée i vini del nostro territorio. L’idea nasce con l’obiettivo di far vivere a wine lover e operatori l’atmosfera dell’Alto Adige, abbinando alla tradizionale degustazione un allestimento che ci rappresenta

– racconta Maximilian Niedermayr, presidente del Consorzio Vini Alto Adige –

Chi avrà voglia di staccare dalla routine quotidiana e passare a trovarci avrà modo di conoscere da vicino le sfaccettature della produzione enologica altoatesina, percorrendo nel vero senso della parola il nostro territorio senza spostarsi dalla propria città.”

 

I VINI DELL’ ALTO ADIGE IN TOUR – IN BREVE

● I banchi di degustazione saranno aperti al pubblico dalle 16.30 alle 20.30 previo
acquisto di un ticket di ingresso, sia sul posto che in prevendita a condizioni
agevolate su www.vinialtoadige.com

L’ingresso agli operatori del settore è consentito dalle 15.30 alle 16.30. Gli iscritti alle
principali associazioni di sommellerie potranno entrare gratuitamente per tutta la
durata dell’evento ottenendo il proprio biglietto a costo zero sul sito del consorzio.

Seguono in dettaglio le tappe e il programma collaterale dei singoli appuntamenti:

Sabato 6 ottobreRoma SET Spazio Eventi Tirso, Via Tirso 14
A completare la ricca offerta di vini del banco di degustazione, è in programma uno Show Cooking di Iside De Cesare, chef del ristorante stellato “La Parolina”. Saranno offerti assaggi delle preparazioni ai presenti.

Domenica 7 ottobreFirenze Fortezza da Basso (Sala Fureria dell’Arsenale), Viale Filippo Strozzi 1
In aggiunta al banco di assaggio sono in programma due seminari a posti limitati.Il primo, dalle 15.30 alle 16.30, sarà dedicato al Pinot Bianco. Il secondo, dalle 16.30 alle 17.30, avrà come focus il Pinot Nero.

Lunedì 8 ottobreMilano W37, Via Giacomo Watt 37

NESSUN COMMENTO

COMINCIA TU LA DISCUSSIONE

avatar

ULTIME

Notizie

Aziende

Casali del Pino, il luogo magico di Ilaria Venturini Fendi

Giusy Ferraina |   21 Giugno 2019

Ho.re.ca

Daniele Lippi, nuovo chef di Acquolina

Redazione |   19 Giugno 2019

Ho.re.ca

“Con il Cuore nel Piatto” torna il 4 luglio 2019

Redazione |   17 Giugno 2019

Aziende

Nuove generazioni di Ricci Curbastro, la diciottesima

Giulia Mancini |   13 Giugno 2019

Aziende

Acquerello, una grande storia in una lattina di riso

Giusy Ferraina |   12 Giugno 2019

News

SNUPUZ, la ricetta di Massimo Viglietti

Massimo Viglietti |   3 Giugno 2019

Chef Protagonisti

Anima rock dalla musica al piatto, Massimo Viglietti

Livia Belardelli |   3 Giugno 2019

News

Pesciolino porta il sapore del mare nel centro di Roma

Sabrina de Feudis |   31 Maggio 2019

AGENDA

Nuove aperture

Parliamo Di...

SEGUICI SU

Instagram

[ap_instagram_slider]