Condividi
Innovazione

Food Packaging: Protagonista del Future e Motore dell’Economia

di Redazione | 9 Maggio 2018
Food Packaging: Protagonista del Future e Motore dell’Economia

Foto da Sabox

Il 2018 è l’anno del cibo italiano. Del cibo, ma anche del suo contenitore, il packaging, sempre più strategico per raggiungere gli obbiettivi indicati dal nuovo Pacchetto Europeo per l’economia circolare, tra cui raggiungere un tasso di riciclo degli imballaggi del 70% entro il 2030. In occasione di Cibus, è possibile approfondire il tema con una chiacchierata con un responsabile del Club Carta e Cartoni di Comieco, per capire in che modo, grazie alle innovazioni messe in campo, il food packaging sia protagonista del futuro e “motore” dell’economia circolare. 

Dalle eco-etichette all’adozione da parte delle aziende di soluzioni progettuali e materiali sempre più sostenibili come carta e cartone, le confezioni rappresentano il principale biglietto da visita di un prodotto amico dell’ambiente e per primi testimoniano l’impegno delle aziende sul fronte della sostenibilità.

Con Comieco si potranno approfondire diversi aspetti quali:

– I trend 2018 della sostenibilità legati agli imballaggi: prevenzione, riuso, eco-etichette, metodi di misurazione dell’impatto ambientale, impatto sui rifiuti

– Cosa significa progettare un packaging sostenibile: i vantaggi per l’azienda e il consumatore

– Le innovazioni sostenibili in carta e cartone: dalla riduzione delle grammature agli imballaggi attivi in grado di prolungare la shelf life dei prodotti e contrastare lo spreco alimentare

– Alcuni casi pratici: i packaging sostenibili nel settore alimentare dalla banca dati Best Pack di Comieco

Qualche dato: 

– Negli ultimi 10 anni a parità di volume il peso del cartone per imballaggio si è ridotto di 1,2 milioni di tonnellate (fonte: report “Paper based packaging trends to 2019”)

– Secondo una ricerca dell’Università Bocconi promossa da Comieco la sostituzione di food pack accoppiato con materiali compostabili potrebbe favorire l’invio a compostaggio di circa 85mila tonnellate di rifiuto organico con un risparmio potenziale di 2,3 milioni di euro

– 89% il tasso di recupero degli imballaggi cellulosici in Italia, 80% il tasso di riciclo (fonte: Comieco)

NESSUN COMMENTO

COMINCIA TU LA DISCUSSIONE

avatar

ULTIME

Notizie

Ho.re.ca

Luca Marchini, l’imprenditore in giacca da chef

Nerina Di Nunzio |   18 Marzo 2019

News

Only Wine Festival si presenta a Roma

Redazione |   15 Marzo 2019

News

Una cena a quattro mani nata nel nome di un’amicizia

Sabrina de Feudis |   14 Marzo 2019

Innovazione

Diabete&Alimentazione: quando la dieta non vuol dire privazione

Giulia Mancini |   13 Marzo 2019

News

Chef Bizzarri

Redazione |   11 Marzo 2019

News

Farinella che salvò Putignano

Giulia Mancini |   5 Marzo 2019

Chef Protagonisti

L’uomo che sussurrava alle alici: Pasquale Torrente

Giulia Mancini |   28 Febbraio 2019

Aziende

Silvia Brannetti, dalla matematica alla vigna nel cuore di Roma

Sabrina de Feudis |   27 Febbraio 2019

Aziende

Le Langhe, dalle origini al bicchiere

Elvia Gregorace |   25 Febbraio 2019

AGENDA

Nuove aperture

Parliamo Di...

SEGUICI SU

Instagram

The access_token provided is invalid.