Condividi
Innovazione

Food Packaging: Protagonista del Future e Motore dell’Economia

di Redazione | 9 Maggio 2018
Food Packaging: Protagonista del Future e Motore dell’Economia

Foto da Sabox

Il 2018 è l’anno del cibo italiano. Del cibo, ma anche del suo contenitore, il packaging, sempre più strategico per raggiungere gli obbiettivi indicati dal nuovo Pacchetto Europeo per l’economia circolare, tra cui raggiungere un tasso di riciclo degli imballaggi del 70% entro il 2030. In occasione di Cibus, è possibile approfondire il tema con una chiacchierata con un responsabile del Club Carta e Cartoni di Comieco, per capire in che modo, grazie alle innovazioni messe in campo, il food packaging sia protagonista del futuro e “motore” dell’economia circolare. 

Dalle eco-etichette all’adozione da parte delle aziende di soluzioni progettuali e materiali sempre più sostenibili come carta e cartone, le confezioni rappresentano il principale biglietto da visita di un prodotto amico dell’ambiente e per primi testimoniano l’impegno delle aziende sul fronte della sostenibilità.

Con Comieco si potranno approfondire diversi aspetti quali:

– I trend 2018 della sostenibilità legati agli imballaggi: prevenzione, riuso, eco-etichette, metodi di misurazione dell’impatto ambientale, impatto sui rifiuti

– Cosa significa progettare un packaging sostenibile: i vantaggi per l’azienda e il consumatore

– Le innovazioni sostenibili in carta e cartone: dalla riduzione delle grammature agli imballaggi attivi in grado di prolungare la shelf life dei prodotti e contrastare lo spreco alimentare

– Alcuni casi pratici: i packaging sostenibili nel settore alimentare dalla banca dati Best Pack di Comieco

Qualche dato: 

– Negli ultimi 10 anni a parità di volume il peso del cartone per imballaggio si è ridotto di 1,2 milioni di tonnellate (fonte: report “Paper based packaging trends to 2019”)

– Secondo una ricerca dell’Università Bocconi promossa da Comieco la sostituzione di food pack accoppiato con materiali compostabili potrebbe favorire l’invio a compostaggio di circa 85mila tonnellate di rifiuto organico con un risparmio potenziale di 2,3 milioni di euro

– 89% il tasso di recupero degli imballaggi cellulosici in Italia, 80% il tasso di riciclo (fonte: Comieco)

NESSUN COMMENTO

COMINCIA TU LA DISCUSSIONE

avatar

ULTIME

Notizie

Ricetta di Donna

Maria Provenza: “La mia ricetta di donna? Trasparenza e rispetto”

Fabio Castelli |   27 Maggio 2020

We Love Tasting

Elisabetta Geppetti: “Export ripartirà, Italia al rallentatore”

Manuela Zennaro |   27 Maggio 2020

News

Olio Tamia, tradizione e innovazione Made in Tuscia

Giusy Ferraina |   26 Maggio 2020

#whateverittakes

Agivi, Violante Gardini: “Facciamo sentire la nostra voce”

Sabrina de Feudis |   26 Maggio 2020

News

Farm to Fork, incentivi al biologico nel Green Deal

Fabio Castelli |   25 Maggio 2020

Bio Food

Meracinque, carnaroli classico al femminile

Sabrina de Feudis |   25 Maggio 2020

#ritaglidifrancescoapreda

Penne integrali al pesto di pistacchi e fior di latte

Francesco Apreda |   22 Maggio 2020

#whateverittakes

Stellati d’Italia, Paolo Gramaglia: “In cucina inizia una nuova era”

Sabrina de Feudis |   21 Maggio 2020

We Love Tasting

Conte Vistarino, i custodi del Pinot Nero

Manuela Zennaro |   21 Maggio 2020

News

Nasce “Nero”, il primo sake italiano

Giusy Ferraina |   20 Maggio 2020

News

The Fork lancia i dining bond, “salviamo i ristoranti”

Fabio Castelli |   20 Maggio 2020

Bio Food

Agricola Paglione, il biologico è il futuro della terra

Sabrina de Feudis |   18 Maggio 2020

AGENDA

Nuove aperture

Parliamo Di...

SEGUICI SU

Instagram

The access_token provided is invalid.