Condividi
Gli Eventi

Il Festival dello Sviluppo Sostenibile coinvolge anche il mondo gastronomico

di Elis Viettone | 25 maggio 2017
Il Festival dello Sviluppo Sostenibile coinvolge anche il mondo gastronomico

Dici sostenibile e subito la mente corre alle tematiche ambientali ed energetiche, invece la sostenibilità riguarda ogni ambito del vivere. Da città e comunità smart all’accesso a istruzione e sanità, da una buona occupazione e crescita economica alla tutela della biodiversità, fino ad arrivare alla pace e alla lotta alla povertà, tanti sono gli aspetti toccati dall’Agenda 2030 dell’Onu.

ambienteambienti.com

ambienteambienti.com

Diciassette Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, in inglese Sustainable Development Goals (SDGs) siglati dai 193 Paesi nelle Nazioni Unite per raggiungere a livello globale uno sviluppo umano completo, compatibile con le risorse naturali. E se l’Agenda tiene conto degli aspetti della vita più rilevanti, ovviamente il cibo, l’alimentazione e tutto ciò che vi ruota intorno non potevano mancare.

Il Goal 2 “Sconfiggere la fame e il Goal 12 “Consumo responsabile” richiamano proprio l’attenzione ai diversi aspetti, quali la riduzione delle perdite di cibo lungo le filiere di produzione e fornitura, oppure le politiche agricole resilienti in grado di far fronte alle conseguenze del cambiamento climatico, all’avanzamento tecnologico legato all’agricoltura, fino a garantire il corretto funzionamento del mercato per contenere l’estrema volatilità dei prezzi alimentari.

09-09-E-SDG-Poster-e1476522195147-702x336

Green.it

Così, per discuterne per la prima volta in maniera approfondita, l’Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) ha organizzato il primo Festival italiano dedicato a questi temi: per 17 giorni, dal 22 maggio al 7 giugno, oltre 200 eventi (http://www.festivalsvilupposostenibile.it/gli-eventi/) tra convegni, concerti, manifestazioni culturali, workshop, su tutto il territorio nazionale.

In particolare, tra i numerosi appuntamenti dedicati al mondo della tavola e della produzione alimentare si segnala:

Sabato 27 maggio la Confederazione Italiana Agricoltori di Torino presenta alla Galleria Umberto I “Percorsi sostenibili: Agricoltura – Cibo – Ambiente – Educazione – Economia”, una giornata incentrata su cultura, formazione, educazione alla sostenibilità agricola, in un clima divertente con musica, spettacoli, cibo e racconti di integrazione sociale. I ristoranti avranno nel menù piatti sostenibili con i prodotti degli agricoltori associati alla Cia e ci sarà uno spazio dedicato all’educazione sostenibile con l’istallazione di 50 giochi in legno.

Ad Arezzo venerdì 28 e sabato 27 maggio due giornate dedicate all’educazione e sensibilizzazione sullo spreco alimentare, la riduzione degli scarti da cibo e l’adozione di stili di vita sostenibili. Molte le attività, dai laboratori educativi, ai corsi di cucina sul recupero degli avanzi per adulti e bambini, al convegno per esperti e professionisti del settore. Si può partecipare e inviare una propria ricetta a base di scarti e avanzi a questo indirizzo, http://www.zerospreco.com/scopri-iniziativa mentre per i residenti ad Arezzo sono messi a disposizione gratuitamente ben mille compostiere per il compostaggio domestico.

Ancora a Parma, alla libreria Feltrinelli a via Farini 17, lunedì 29 maggio 2017 alle ore 18:00, la presentazione del libro “Meno cento chili. Ricette per la dieta della nostra pattumiera” di Roberto Cavallo. Ogni anno più di 1,3 miliardi di tonnellate vengono sprecate da negozi al dettaglio, ristoranti e case: circa 4 volte la quantità sufficiente a sfamare le quasi 800 milioni di persone denutrite del Pianeta. Ma per far fronte a questo problema in molti casi sarebbero sufficienti semplici azioni da parte di singoli cittadini, produttori, rivenditori, ristoratori e imprese.

A Milano da martedì 30 maggio a mercoledì 7 giugno, in via Vittorio Pisani 13, la mostra fotografica “Mai più senza cibo”, dedicata alla popolazione della Contea di Samburu, in Kenya, a cura della Fondazione L’Albero della Vita, presente da anni con progetti per prevenire e contrastare la malnutrizione infantile. In questi mesi la Fondazione si è attivata per costruire un pozzo con acqua potabile per tutti.

A Roma mercoledì 31 maggio, all’Università di Tor Vergata, l’iniziativa “Mi cibo sostenibile” con la finalità di approfondire la tematica dello sviluppo sostenibile, attraverso la chiave di lettura del cibo, declinato sotto diversi punti di vista disciplinari. L’idea è quella di lavorare sui contenuti attraverso due binari paralleli: uno riguarda il tema dello sviluppo sostenibile; l’altro annoda questo tema a quello dell’alimentazione, individuando buone pratiche alla portata dei cittadini.

ANSA.it

ANSA.it

A Parma venerdì 2 giugno, la tavola rotonda aperta al pubblico, organizzata da Parma Alimenta e ASviS per riflettere con il World Food Programme Italia sull’Obiettivo 2 per la fine della fame nel mondo. Verranno, inoltre, approfonditi i programmi e le metodologie d’intervento della più grande agenzia umanitaria attiva su questi temi e interverranno il direttore generale di World Food Programme Italia, Tiziana Dall’Orto, il portavoce d’ASviS, Enrico Giovannini, e Silvia Marchelli, presidente dell’Associazione Parma Alimenta;.

Martedì 06 giugno, all’Università di Parma ore 18:00, il dibattito tra Carlo Petrini, fondatore di Slow Food, e Maurizio Pallante, presidente dell’Associazione Movimento per la Decrescita Felice, intitolato “Alimentazione sostenibile garanzia della salute e del futuro comune”, dove verrà spiegato cosa si intende per bassa impronta di uso di suolo e di risorse idriche e di conservazione di biodiversità ed ecosistemi e in che modo le scelte a tavola determinano questi ambiti.

Sempre martedì 6 giugno, al Politecnico di Milano, l’incontro “Prevenzione dello spreco alimentare: i primi risultati del progetto REDUCE. Ricerca, Educazione e Comunicazione”, dove verrà illustrato il progetto per contribuire alla riduzione dello sperpero degli alimenti a livello nazionale. Inoltre il gruppo AWARE-PoliMi mostrerà il proprio contributo a REDUCE con la ricerca: “Modello di stima quali-quantitativa dei rifiuti alimentari presenti nei rifiuti urbani”. In chiusura sarà offerto un aperitivo “Sprecozero” con contestuale presentazione dell’installazione multimediale “Boll, Io e Loro” dell’artista Paolo Scoppola, che sarà presente all’esibizione.

unnamed (2)

E questi sono solo alcuni degli eventi dedicati al cibo, ma per saperne dio più e scoprire quelli più vicino alla tua città, ecco la lista completa, http://www.festivalsvilupposostenibile.it/gli-eventi/

Buon Festival a tutti!

NESSUN COMMENTO

COMINCIA TU LA DISCUSSIONE

avatar

ULTIME

Notizie

Ristorazione

Intervista ad Antonio Casillo: Maître per passione

Valerio Massimo Visintin |   16 ottobre 2018

Aziende

Varvaglione, una storia ricca di passioni // Un’Azienda al giorno

Eleonora De Venuti |   15 ottobre 2018

Cocktail

MY HUGE PUMPKINS // Wine Cocktail

Elvia Gregorace |   13 ottobre 2018

Aziende

PatataS Nana: la Regina delle Chips! // Un’azienda al giorno

Sara De Bellis |   11 ottobre 2018

Gli Eventi

BIRRA DEL BORGO APRE A PIAZZA BOLOGNA E NEL QUARTIERE PIGNETO

Redazione |   11 ottobre 2018

Chef Protagonisti

リトナー Via Japan! Il Festival dello Street Food Giapponese a Roma

di Redazione |   10 ottobre 2018

AGENDA

Nuove aperture

Chef Protagonisti

Il primo Sushi Boat Restaurant // Isola di Ponza

di Excellence Magazine  | 16 luglio 2018

Parliamo Di...

SEGUICI SU

Instagram