Condividi
News

I Dialoghi del Simposio // La Prima Cena Spettacolo a 4 Mani con Davide Mandarino & Felice Sgarra

di Redazione | 3 Aprile 2018
I Dialoghi del Simposio // La Prima Cena Spettacolo a 4 Mani con Davide Mandarino & Felice Sgarra

I DIALOGHI DEL SIMPOSIO – Un calendario di eventi di “Cucine e Cantine” in collaborazione con EXCELLENCE, realtà che sostiene e promuove il patrimonio enogastronomico italiano delle eccellenze e che, in collaborazione con Il Simposio, accompagnerà la clientela del Ristorante di Piazza Cavour a Roma nello scoprire i tanti volti dell’Alta Cucina Creativa interpretata a 4 mani dal Resident Chef de Il Simposio Davide Mandarino assieme a noti Special Guest Chef italiani chiamati a costruire percorsi enogastronomici unici ed esperienziali, facendo così dialogare cucine differenti ma animate dalla stessa filosofia.

DSCF3928Ogni appuntamento vedrà gli Chef creare un Menu inedito, ricco di sorprendenti accostamenti tra sapori, articolato in 6 portate ed ulteriormente valorizzato da percorso di abbinamento vini di note Aziende Vinicole ogni volta diverse. Tutte le cene saranno inoltre animate da approfondimenti sulle materie prime, curiosità sulla genesi dei piatti e da un Wine Blind Taste che vedrà protagonisti i fortunati ospiti della serata.

“La cucina per me è casa. Ogni elemento, gestualità, o profumo mi riporta in famiglia”, dice lo Chef Davide Mandarino, il quale da sempre punta sul concetto di convivialità facendone il tratto distintivo della sua cucina e, per estensione, di tutte le cene previste dal calendario de “I Dialoghi del Simposio”.

IMG_6564Giovedì 5 Aprile, ore 20:30, per il primo appuntamento Davide Mandarino vedrà al suo fianco lo Chef Felice Sgarra (Umami, BT) con un menu che si muove agile tra sapori mediterranei, raffinate tecniche e suggestioni orientali, abbinato ai vini dell’Azienda Vinicola Tormaresca (Tormaresca Vino & Cucina, LE), una Cantina che porta avanti un progetto che nasce con il sogno, oramai diventato realtà progettuale, di riscoprire e valorizzare gli antichi, pregiati varietali autoctoni pugliesi, guidando il Rinascimento del movimento enologico della regione. 

Seguiranno poi, lo Chef Giuseppe Di Iorio (Aroma, Roma – 1 Stella Michelin) con i vini della Cantina Allegrini (Fumare, VR) e lo Chef Paolo Gramaglia (President, Pompei / NA, 1 Stella Michelin) con i vini dell’Azienda Vinicola Falesco (Montecchio, TR).

Locandina I Dialoghi del Simposio

MENU DELLA SERATA

“I Dialoghi del Simposio”

Entrée di benvenuto

Maritozzo ripieno di spuma di burrata d’Andria DOP, gambero rosso di Mazara, olive taggiasche disidratate e basilico

realizzato dallo Chef Davide Mandarino

abbinato a Salento IGT Rosato Calafuria

Antipasto

Baccalà cotto dolcemente con salsa scapece al lampascione

realizzato dallo Chef Felice Sgarra

abbinato a Salento IGT Rosato Calafuria

Primo

Tubettino con crema di ceci neri e scampi allo zenzero 

realizzato dallo Chef Felice Sgarra

abbinato a Castel del Monte DOC Chardonnay Pietrabianca

Secondo

Finto tataki di ricciola, porro, mango, yuzu e sesami 

realizzato dallo Chef Davide Mandarino

abbinato a Castel del Monte DOC Chardonnay Pietrabianca

Pre dessert

Brulèe di patata di margherita con lampone croccante e torrone, salsa all’olio 

realizzato dallo Chef Felice Sgarra

abbinato a Moscato di Trani DOC Kaloro

Dessert

Spugna al cioccolato su crema inglese alla nocciola romana della Tuscia e caramello alla banana

realizzato dallo Chef Davide Mandarino

abbinato a Moscato di Trani DOC Kaloro

-Prezzo 50€-

Posti limitati

ABOUT “IL SIMPOSIO”

Per parlare de Il Simposio occorre prima fare prima un focus sull’Enoteca Costantini, un pezzo della storia del vino a Roma ed in Italia. Il Simposio, ristorante – wine bar, pone alla base della sua filosofia l’abbinamento tra cibo e vino, vissuto come indissolubile binomio. Fortemente concentrato sulla maniacale ricerca delle materie prime, ama rispettare la stagionalità ed offrire le eccellenze della cucina, con una modalità di approccio gastronomico basata su una personalizzazione attenta del servizio. Una ricerca culturale delle origini e delle esperienze della buona alimentazione, temperate e rielaborate dalla sempre più spinta esigenza di creare cibi e sapori leggeri e digeribili ed al contempo unici e caratterizzanti.

IMG_6500ABOUT “TORMARESCA”

L’idea di fondo su cui si basa la filosofia produttiva di Tormaresca è quella di produrre grandi vini da vitigni autoctoni pugliesi. La maggior parte dei vigneti è coltivata con uve tradizionali, alcune delle quali risalenti alla civiltà della Magna Grecia, e fortemente radicate nel territorio: il Primitivo, il Negroamaro, il Fiano pugliese, l’Aglianico, il Nero di Troia ed il Moscato Reale.

L’azienda Tormaresca è costituita da due tenute situate nelle aree più vocate alla tradizione vitivinicola della regione. Data 1998 il nostro sbarco in terra di Puglia, con il sistema di vigne e cantine dell’azienda Tormaresca nella Murgia barese e nell’Alto Salento. E’ nata così la Cantina di Masseria Maime, in attività dal 2009, concepita secondo le più recenti dottrine sulla vinificazione da Renzo Cotarella, tuttavia circondata da campi, boschi e ulivi secolari. Un lavoro anche sul marketing, grazie alla realizzazioni di piccole idee come il Fichimori, che si propone di creare la nuova tradizione del rosso bevuto freddo, o con un olio extravergine d’oliva a base di due varietà pugliesi: la Cellina e la Coratina.

tormaresca.it

tormaresca.it

ABOUT “FELICE SGARRA, EXECUTIVE CHEF / UMAMI”

Felice Sgarra – Chef executive del Ristorante Umami. Classe ‘82, in soli due anni lo chef Felice Sgarra è riuscito a conquistare la prima stella Michelin nel 2014, riconfermata per il 2015 e 2016 per il suo Ristorante Umami, che si trova in una villa dell’800 ad Andria. Felice è nato ad Andria nel 1982 e ha studiato in Abruzzo, a Roccaraso, impara, in cucina, il sacrificio e la dedizione, la possibilità di imporsi con le sole forze della creatività e dell’intelligenza. Questi sono i valori che lo contraddistinguono ancora oggi, ritornato nella sua terra di Puglia, alle sue “radici”, dove propone la sua “arte” in maniera umile e artigianale.

Felice Sgarra

POSTI LIMITATI // PER PRENOTAZIONI ed INFORMAZIONI

Il SIMPOSIO // RISTORANTE WINE BAR

Piazza Cavour, 16, 00193 // Roma  // 06 324 1489 //  ilsimposioroma.it

NESSUN COMMENTO

COMINCIA TU LA DISCUSSIONE

avatar

ULTIME

Notizie

Ricetta di Donna

Maria Provenza: “La mia ricetta di donna? Trasparenza e rispetto”

Fabio Castelli |   27 Maggio 2020

We Love Tasting

Elisabetta Geppetti: “Export ripartirà, Italia al rallentatore”

Manuela Zennaro |   27 Maggio 2020

News

Olio Tamia, tradizione e innovazione Made in Tuscia

Giusy Ferraina |   26 Maggio 2020

#whateverittakes

Agivi, Violante Gardini: “Facciamo sentire la nostra voce”

Sabrina de Feudis |   26 Maggio 2020

News

Farm to Fork, incentivi al biologico nel Green Deal

Fabio Castelli |   25 Maggio 2020

Bio Food

Meracinque, carnaroli classico al femminile

Sabrina de Feudis |   25 Maggio 2020

#ritaglidifrancescoapreda

Penne integrali al pesto di pistacchi e fior di latte

Francesco Apreda |   22 Maggio 2020

#whateverittakes

Stellati d’Italia, Paolo Gramaglia: “In cucina inizia una nuova era”

Sabrina de Feudis |   21 Maggio 2020

We Love Tasting

Conte Vistarino, i custodi del Pinot Nero

Manuela Zennaro |   21 Maggio 2020

News

Nasce “Nero”, il primo sake italiano

Giusy Ferraina |   20 Maggio 2020

News

The Fork lancia i dining bond, “salviamo i ristoranti”

Fabio Castelli |   20 Maggio 2020

Bio Food

Agricola Paglione, il biologico è il futuro della terra

Sabrina de Feudis |   18 Maggio 2020

AGENDA

Nuove aperture

Parliamo Di...

SEGUICI SU

Instagram

The access_token provided is invalid.