Condividi
Aziende

Cristina Brizzolari – Riso Buono // Ricetta di Donna

di Chiara Giannotti | 12 marzo 2018
Cristina Brizzolari – Riso Buono // Ricetta di Donna

Foto da Madison Bersuch

Cristina Brizzolari ha un curriculum vitae di tutto rispetto, dalla laurea in Economia e Commercio alla Luiss, al Master in Business Administration, fino alla specializzazione in International Corporate Communications alla Nottingam School of Economics a Londra. La sua preparazione scolastica e universitaria, unita al suo spirito internazionale e alla sua grinta lavorativa, l’avrebbe potuta portare ovunque. Ma l’amore gli ha fatto prendere una strada imprevista, unica, e meravigliosa. Sposata con Vittorio Guidobono Cavalchini, proprietario di una tenuta a Casalbeltrame (NO), nel 2011, Cristina decide di prendere in mano l’attività agricola e di fondare il marchio “Riso Buono” con la coltivazione di due varietà principali, il Carnaroli GranRiserva fatto invecchiare un anno da grezzo, e l’Artemide, una varietà di riso nero che nasce da un incrocio naturale fra il Venere e l’Indica. Scoprirà così un nuovo grande amore, quello per la terra e per una tradizione mondina portata avanti da generazioni, alla quale si dedicherà anima e corpo, impegnandosi per ottenere una qualità sempre crescente e inappuntabile, e una diffusione internazionale di alto livello. Instancabile, tenace e frizzante, Cristina è riuscita infatti a conquistare con il suo sorriso e il suo riso le migliori cucine di tutto il mondo, diventando uno dei marchi di riferimento per gli Chef Stellati e per gli appassionati Gourmet.

Immagine 103 copia

RISO BUONO, Tenuta La Mondina dell’Azienda Agricola Luigi e Carlo Guidobono Cavalchini

La storia di questa tenuta risale alla fine del XVII secolo quando la nobile famiglia dei Gautieri, lasciata la contea di Nizza, venne a stabilirsi in queste terre novaresi, introducendo nel tempo importanti ristrutturazioni, soprattutto nei metodi d’irrigazione e nelle forme di coltivazione. Una tradizione che è continuata, a seguito di successioni ereditarie, prima con i marchesi Cuttica di Cassine e attualmente, con i baroni Guidobono Cavalchini, della famiglia di Vittorio, marito di Cristina Brizzolari che dal 2011 se ne occupa personalmente con anima, testa e cuore. Dopo un’attenta ristrutturazione, è stato fondato il marchio Riso Buono, per puntare principalmente sull’attività delle risaie. Due le varietà di Riso scelte: l’Artemide, un riso di colore nero, integrale e aromatico, derivante dall’incrocio tra il riso Venere e l’Indica, con interessanti proprietà antiossidanti; e il Carnaroli Gran Riserva, riso bianco, invecchiato da grezzo e tirato a pietra, per un anno intero con il tradizionale procedimento “dell’Agin” che gli permette di avere chicchi più grandi, difficili da scuocere e con minore dispersione di amido e minerali durante la cottura. La cura estrema per la qualità si ritrova anche nel packaging, funzionale tanto quanto accattivamente. Negli scaffali si trovano infatti presentati con un vasetto trasparente firmato Bormioli, che ne mostra il prezioso contenuto oltre a fargli da contenitore ideale e riciclabile, in alternativa al classico sottovuoto in busta sempre trasparente. Un’attività portata avanti con dedizione, estro e inventiva, un perfetto connubio tra tradizione e innovazione che non si ferma mai.

Logo Rosso

Azienda Agricola Luigi e Carlo Guidobono Cavalchini

Tenuta La Mondina

via Gautieri, 2/4 – Casalbeltrame (NO)  

tel.0321.1826327

www.risobuono.it

CURIOSITÀ:

– Il tuo maggior successo nel lavoro:

“Creare una Azienda che nel giro di pochi anni è riuscita a produrre una materia prima oggi apprezzata sia dagli chef che dalle persone in cucina più esigenti.”

– La sfida più grande che hai in corso:

“Portare avanti l’azienda continuando sempre di più a farla crescere e conoscere qualitativamente.”

– Un sogno, lavorativo, che hai nel cassetto:

“Riuscire ad aprire una piccola risotteria e non solo……… a Londra”

– La tua personale “ricetta” per il successo:

“Le nuove sfide e la passione che ci metto  mi danno la carica per riuscire in nuove avventure.”

– La tua ricetta di cucina preferita:

“Risotto alla parmigiana è sempre un classico a metà tra la cultura Romana e quella Milanese… E il giorno dopo è ancora più Buono come Riso al salto.”

– Un tuo vino del cuore:

“Dire Sassicaia o Ornellaia troppo facile … per tutti i giorni anche una Buona falanghina  o un buon Gewürtztraminer vanno sempre bene ma forse su questo puoi aiutarmi tu! ;)”

– La donna nel mondo enogastronomico che più ammiri e perché: 

“Di donne nel mondo della Cucina oggi ce ne sono non moltissime ci vorrebbero più quote rosa, Cristina Bowerman e Patrizia di Benedetto sono due eccellenze e due amiche le stimo e le ammiro in cucina ci vuole molto sacrificio. Come diceva Fulvio Pierangelini all’Università di Pollenzo il gesto di una donna in cucina è un atto di naturalezza impagabile!”

NESSUN COMMENTO

COMINCIA TU LA DISCUSSIONE

avatar

ULTIME

Notizie

Gli Eventi

Napoli, l’Hotel Excelsior & l’Anteprima di Vitigno Italia 2019

Sara De Bellis feat MG Logos |   27 novembre 2018

Ristorazione

I trend del momento che vivacizzano il mondo del food di oggi e domani

Dario Laurenzi |   20 novembre 2018

Chef Protagonisti

FORMASAL E SURGITAL // aziende leader nella e per la ristorazione

Redazione |   9 novembre 2018

AGENDA

Nuove aperture

Chef Protagonisti

Il primo Sushi Boat Restaurant // Isola di Ponza

di Excellence Magazine  | 16 luglio 2018

Parliamo Di...

SEGUICI SU

Instagram