Condividi
News

Chinappi e l’Incontro dei Mari a Tavola

di Sara De Bellis | 12 Maggio 2017
Chinappi e l’Incontro dei Mari a Tavola

Foto da Sara De Bellis

Chinappi. Il nome mi girava nelle orecchie, così come scava nella memoria la percezione di un sapore che non riesci a decifrare. Ricordavo con certezza che si trattasse di un ristorante di pesce, di buon pesce e di un luogo ricercato, sicuramente in centro e, a fronte del mio ricordo, mai mi sarei aspettata di incontrare un luogo raffinato e così familiare al contempo, dove la bellezza del Tirreno e la forza dell’Adriatico confluiscono senza confondersi, dove due anime, lo chef e il patron Stefano Chinappi creano, con competenza, un’alchimia schietta e limpida.

Limpida si, come l’acqua dove nuota il pesce che viene pescato dalla famiglia Chinappi da più di 60 anni. Il mare di Formia e del litorale laziale appunto, da dove un’argentea materia prima freschissima arriva e viene lavorata con rispetto dallo chef Federico Delmonte.

Federico Delmonte - Chinappi

Pescato poco cucinato, marinato con gli aceti più rari e pregiati, fritto con leggerezza o spesso scottato per esaltare al massimo il sapore naturale del pesce azzurro dell’Adriatico e di quello di scoglio del Tirreno, si accompagna a braccetto ad una Carta dei vini che è un altro dei punti di forza di Stefano e che trova il grande plauso degli appassionati di bollicine e di vitigni particolari.

La vocazione per la qualità di Chinappi, che gioca sui toni del bianco, con tocchi di blu e rosso porpora, tra arredi, ceramiche e stoffe, specchi ed enormi lampadari in vetro di murano, si manifesta nell’immediatezza dei sapori riconoscibili, nella piacevolezza dello stare e nelle ricette tradizionali quanto nelle rielaborazioni creative che mai diventano puro esercizio stilistico.

Cattura chinappi 2

A due passi da via Veneto, in zona piazza Fiume, Chinappi e Delmonte quindi non solo celebrano il pesce ogni giorno, ma, presi dalla voglia di istruire il cliente al consumo consapevole del pescato di stagione con una proposta di piatti dedicata, inventano il Calendario del Pesce, ovvero una settimana al mese di cene-incontri che hanno per protagonista una specie marina e le sue preparazioni.

IMG_9735

Dall’ 11 al 18 Maggio Chinappi Vi attende per la “Settimana della Seppia” che propone un menù, al costo di 79€ a persona, così composto:

Battuta di calamaro a crudo, cime di rapa, aglio olio e peperoncino, chinotto marinato; Seppia scottata, spinacino, bergamotto e pinoli; Totano fritto, cetriolo, ciliegia marinata al Vermouth; Polpo alla plancia, patate e peperoni (in foto slide); Riso al quinto quarto di seppia, bitter e ginepro (in foto copertina); Il nostro dessert Gnocchi cacio e pepe.

IMG_9754

In abbinamento una selezione di vini dell’azienda La Madeleine, di proprietà di Massimo D’Alema. Fino al 18 Maggio sarà possibile ordinare il menù senza necessariamente abbinare il percorso dei vini scelti. Per info e prenotazioni potete chiamare senza indugi i numeri 06 4819005 o 360 615219.

NESSUN COMMENTO

COMINCIA TU LA DISCUSSIONE

avatar

ULTIME

Notizie

Ho.re.ca

Daniele Lippi, nuovo chef di Acquolina

Redazione |   19 Giugno 2019

Ho.re.ca

“Con il Cuore nel Piatto” torna il 4 luglio 2019

Redazione |   17 Giugno 2019

Aziende

Nuove generazioni di Ricci Curbastro, la diciottesima

Giulia Mancini |   13 Giugno 2019

Aziende

Acquerello, una grande storia in una lattina di riso

Giusy Ferraina |   12 Giugno 2019

News

SNUPUZ, la ricetta di Massimo Viglietti

Massimo Viglietti |   3 Giugno 2019

Chef Protagonisti

Anima rock dalla musica al piatto, Massimo Viglietti

Livia Belardelli |   3 Giugno 2019

News

Pesciolino porta il sapore del mare nel centro di Roma

Sabrina de Feudis |   31 Maggio 2019

Eventi

Girotonno alla XVII edizione

Redazione |   30 Maggio 2019

AGENDA

Nuove aperture

Parliamo Di...

SEGUICI SU

Instagram

[ap_instagram_slider]